IMPORTANTE: Nonostante il nostro continuo impegno e i nostri sforzi, alcuni dei nostri prodotti potrebbero non essere disponibili causa emergenza COVID-19.

You have reached the website

Glassa al caffè per la ciambella pasquale

La glassa al caffè è la giusta rifinitura di tanti dessert: facile da preparare, ha bisogno di pochissimi ingredienti ed è perfetta anche per la ciambella pasquale. La preparazione di base è semplice e veloce e permette di impreziosire torte, biscotti, bignè e qualsiasi altro dolce, compresi appunto quelli tipicamente pasquali. La ciambella di Pasqua è un dolce molto gustoso che può essere realizzato con o senza burro, con farina, latte, uova, zucchero, e, per chi lo desidera, una grattugiata di limone. Per renderla davvero speciale, però, meglio guarnirla con un’ottima glassa al caffè e sfiziosi confetti colorati. Accendete la vostra macchina del caffè NESCAFÉ® Dolce Gusto® e mettetevi al lavoro, questi gli ingredienti e la preparazione della glassa al caffè!

Glassa al caffè
PREPARAZIONE:
  • Inserite la capsula di NESCAFÉ® Dolce Gusto® Essenza di Moka all’interno della macchina NESCAFÉ® Dolce Gusto®;
  • disponete lo zucchero a velo in un contenitore;
  • versate il caffè molto lentamente nel contenitore con lo zucchero mescolando bene;
  • continuate a mescolare fino a raggiungere un composto omogeneo e senza grumi;
  • lasciate raffreddare a temperatura ambiente;
  • spalmate la vostra glassa al caffè sulla ciambella pasquale;
  • lasciatela asciugare e portate in tavola!

Come fare la glassa al caffè senza zucchero a velo?

Siete rimasti senza zucchero a velo? Niente paura, potrete sempre preparare la vostra glassa al caffè in 5 minuti! Le alternative sono molte: la prima e anche quella più pratica, è di prendere lo zucchero semolato e polverizzarlo con l’aiuto di un robot da cucina. Per realizzare lo zucchero a velo, il consiglio è di prendere 220 gr di zucchero bianco raffinato (o anche zucchero di canna) alla volta. Se non intendete utilizzare subito lo zucchero a velo, meglio aggiungere un cucchiaio di amido di mais. Macinate quindi per pochi minuti e, se necessario, ripetete più di una volta l’operazione, ma sempre a intervalli brevi.
Attenzione però all’elettrodomestico che utilizzerete: nel caso del macinacaffè, lo zucchero potrebbe prendere l’aroma di altri ingredienti precedentemente macinati, nel frullatore con bicchiere di plastica, potrebbe graffiarlo.
Al termine controllate bene che non rimangano parti granulose: per sicurezza mescolate con un cucchiaio e continuate a macinare fino a ottenere una polvere sottile.
La glassa al caffè, comunque, può essere fatta anche senza zucchero a velo ma con zucchero semolato, farina, latte, burro. A patto però che si vogliano utilizzare i fornelli!