You have reached the website

Michela Sansone

Michela Sansone realizza lettere luminose. Le sue opere vengono letteralmente alla luce.

Intervista

ILA: Come nasce l’idea delle lettere luminose?
MICHELA: Sono un art director in un’agenzia di comunicazione e mi occupo di grafica legata al mondo della moda. Amo molto il mio lavoro, anche se tralascia quella parte un po’ più pratica e materiale di cui a volte sento il bisogno. Per questo nel mio tempo libero faccio lavori manuali. Questa idea delle lettere luminose, è nata dalla ricerca di un regalo per una persona speciale; volevo fosse originale e personale. Così ho provato a costruire un grande lettera. All’inizio è stato difficile perché non avevo minima conoscenza tecnica. Sono andata da un elettricista e con molta pazienza mi ha spiegato come dovevo fare un circuito elettrico. E da lì sono riuscita, senza far scoppiare niente, a costruire la prima lettera. Ora ne costruisco circa 3-4 al mese perché comunque è un lavoro lungo e io ci dedico solo il mio tempo libero.

ILA: Come inizia il tuo processo creativo?
MICHELA: Dipende dalla persona che mi chiede la lettera. A volte mi capita chi sa già esattamente cosa vuole, quindi mi limito a fare quello che mi chiedono. Poi ci sono quelli che hanno bisogno di un consiglio: la dimensione, il colore, il font e così cerco di capire come verrà utilizzata e come farla nel modo migliore.

ILA: Come nasce la creatività?
MICHELA: Penso che la creatività sia una delle caratteristiche che si ha dalla nascita e che comunque si può coltivare e alimentare. Io ad esempio uso la creatività ogni giorno. Un po’ nel mio lavoro, sicuramente, ma anche in cucina. Mi piace cucinare dolci pur non essendo una brava cuoca. Infatti baso tutto il risultato sull’estetica. Gioco sui colori, le forme con i cupcake o le torte. Con le torte di compleanno per esempio uso la pasta di zucchero per fare forme particolari. Poi spero che siano anche commestibili, ma l’importante è che siano belle.

ILA: Quali sono le tue fonti d’ispirazione?
MICHELA: Le cerco principalmente online perché passo tanto tempo davanti al computer ed è sicuramente il posto dove trovo più idee e ispirazioni.

ILA: Come concili passione e lavoro?
MICHELA: Sfrutto tutto il mio tempo libero che non è tanto. Quindi la sera quando torno dal lavoro o il weekend. La domenica soprattutto. Sono una persona molto razionale che tende a organizzare ogni singolo minuto della giornata, così riesco a sfruttare tutto il tempo possibile.

ILA: Hai un oggetto a cui sei legata?
MICHELA: La mia agendina, me la porto sempre dietro. E lì dove mi abbozzo tutti i miei appunti, le mie idee. È qui che nasce anche questa piccola attività perché ho disegnato qua le bozze della prima lettera, una T, e soprattutto come a fare un circuito elettrico.

ILA: Come vivi la tua pausa?
MICHELA: Guardando un film o una serie tv. Questo perché riesco a staccare il cervello dalla vita quotidiana ed entrare in un’altra storia completamente lontana da me.

Segui le prossime interviste di I Live Art.