You have reached the website

Caffè letterari a Roma: i 5 locali da visitare

La città eterna, delle arti e della cultura: Roma offre tantissimo da vedere. Ma la capitale ha anche una grande tradizione di caffè letterari, dove già secoli fa si incontravano artisti e letterati per sorseggiare un buon caffè parlando di arte, letteratura e molto altro. Il caffè Letterario, infatti, nasce proprio come spazio interculturale, per coniugare libreria e tematiche di ogni tipo, per uno scambio di idee che produca arte e cultura.

Solo a Roma è possibile prendere un caffè tra le sculture di Canova, oppure in luoghi nascosti dove già nel 1760 si incontravano musicisti e intellettuali provenienti da tutto il mondo. Ecco allora non una classifica ma una indicazione dei caffè letterari a Roma da non perdere assolutamente.

Il Caffè Greco

“Trenta secoli or sono una colonia greca prese stanza attorno a Piazza di Spagna e vi fondò il Caffè Greco”: con questo incipit, il Caffè Greco di Roma nel 2010 celebrava i 250 anni dall’apertura in via Condotti 86. La Liberissima Università del Caffè Greco, dove non ci sono né docenti né studenti, ma dove tutti sono autodidatti. Qui Goethe, Stendhal, Byron e tanti altri artisti erano soliti prendere il caffè e dove ancora oggi si offre un luogo per parlare di arte, musica, letteratura e molto altro ancora. Perché davanti ad un ottimo caffè si discute meglio.

Caffè Letterario

Una versione moderna del locale storico di via Condotti potrebbe essere il Caffè Letterario, in via Ostiense 95, una libreria-caffè che offre una vasta scelta di libri al suo interno, da consultare e da acquistare. Il locale offre anche un’area relax dove assaggiare caffè, tisane e cocktail e dove poter navigare grazie alla linea wi-fi gratuita.

Libreria Caffè Bohémien

Se amate le atmosfere bohémien, non perdete la libreria Caffè Bohémien, in via degli Zingari 36 nel rione Monti. Il visitatore viene accolto in un ambiente novecentesco, con tanto di pianoforte che può essere utilizzato da chiunque. Pittori, fotografi ed artisti di ogni genere possono esporre le proprie opere all’interno, allo stesso tempo i visitatori potranno approfittare degli ottimi vini, oppure dei tè, delle tisane e ovviamente del caffè di cui il locale dispone.

Libreria Caffè Yeti

Un quartiere che a Roma sta riacquisendo un’aura di ritrovo per artisti e letterati è Pigneto. In questo quartiere si trova la libreria Caffè Yeti, locale diviso in due spazi dove nel primo si trova la libreria vera e propria, mentre nel secondo si accede ad una sala caffè. Di sicuro allo Yeti troverete tutte le nuove proposte letterarie ma allo stesso tempo potrete gustare anche tanti prodotti artigianali. Locale particolare e da visitare.

Libreria Giufà

Nel quartiere di San Lorenzo, è nata poco più di 10 anni fa la libreria Giufà, una libreria indipendente che mette a disposizione tavoli per leggere e per mangiare prodotti rigorosamente equo solidali. L’offerta letteraria del locale si basa sulla graphic novel con fumetti per grandi e bambini e sulla narrativa contemporanea italiana e internazionale offrendo letture di grandi editori così come quelle proposte dalla piccola e media editoria. In via degli Aurunci 38 vengono spesso presentati progetti fotografici, editoriali, illustrazioni, così come vengono proposte iniziative per avvicinare al mondo della lettura anche i più piccoli.

Perché allora, mentre si fa un salto nel passato cercando questi 5 caffè letterari, non sorseggiare un buon caffè comodamente seduti in casa? NESCAFÈ Dolce Gusto Espresso Roma vi conquisterà con il suo gusto ricco e intenso, dal corpo setoso e dall’anima vivace come quella della capitale.

Caffè Letterari Roma